Feeds:
Articoli
Commenti

Il Venerdì Santo a Crecchio

di Antonino Scarinci

Per il quinto anno consecutivo, in occasione della processione del Cristo Morto del Venerdì Santo (22 Aprile 2011), nella nostra Parrocchia di Crecchio, in collaborazione con Il Parroco Don Nestore ed il vice Parroco Don Giacomo, Il Coro “I Cantori di Crecchio” eseguirà il Miserere del M° Saverio Selecchy (1708-1788): Miserere mei, Deus, secundum magnam misericordiam tuam. Così inizia il Salmo 51, un canto che ha ispirato grandi e meno noti musicisti e che risuona la sera del Venerdì Santo in città, paesi e contrade d’Abruzzo. La tradizione popolare in Abruzzo ha conservato molte manifestazioni religiose della Settimana Santa, profondamente sentite e arricchite da varie usanze e cerimonie e celebrate con grande solennità e commossa partecipazione.

La processione del Venerdì Santo è la proclamazione del Vangelo della misericordia del Padre, della Passione del Figlio, dell’azione santificatrice dello Spirito, del pentimento dei peccatori, della salvezza dell’uomo, di ogni uomo e di ogni donna della storia (At 4,12). Continua a leggere »

Annunci

A due anni dalla tragedia dell’Aquila questa sera su Rete 8 alle ore 21 sarà trasmesso il documentario Colpa nostra”, di Giuseppe Caporale, giornalista de “La Repubblica”, per la regia di Walter Nanni.

Il Film documentario “Colpa Nostra” è basato su un’inchiesta giornalistica sul terremoto dell’Aquila e sulle tangenti che c’erano prima dell’avvento del sisma, vincitore del Salerno International Film Festival è in corsa per i David di Donatello.
.

.

Il Comitato “Dobbiamo Fare Qualche Coosa” sta organizzando per il 3 aprile una gita a Roma per assistere al più spettacolare Musical di Broadway che ha emozionato 25 milioni di spettatori in tutto il Mondo.

La Bella e La Bestia è la storia senza tempo di un principe viziato ed egoista, trasformato in orrida bestia da una fata che lo punisce per avergli rifiutato ospitalità per la notte. Per rompere l’incantesimo e riacquistare il suo vero aspetto, la Bestia dovrà imparare ad amare ed a farsi amare, nonostante il suo aspetto mostruoso. Versione da palcoscenico dell’indimenticabile film d’animazione della Disney, è la combinazione perfetta di amore, commedia, musica e magia che ha commosso e divertito il pubblico di ogni età.

Le incredibili scenografie, i sontuosi costumi, gli eccezionali effetti speciali, la musica di Alan Menken premiata con un Oscar e i 33 artisti sul palco fanno di questo musical una delle esperienze più emozionanti che si possano vivere a teatro.

Stage Entertainment, numero uno in Europa nella produzione di Musical, porta in scena al Teatro Brancaccio di Roma uno degli spettacoli di maggior successo della storia, un evento allestito da grandi creativi internazionali ma con un cast tutto italiano, giovane e di talento.

”La Bella e La Bestia” … musica, colori, e anche degli straordinari effetti speciali…in pratica è un Musical adatto a tutta la famiglia, un musical imperdibile.

Per informazioni: Antonio Di Paolo: 340.4973426

 

Bookmark and Share

A partire dal 1° gennaio di quest’anno le pubblicazioni effettuate su carta non hanno più valore legale. E’ infatti entrato in vigore l’articolo 32 della Legge n. 69/2009, che reca disposizioni finalizzate all’eliminazione degli sprechi. Grazie a questa rivoluzione digitale spariscono così fogli e foglietti affissi da decenni con le puntine su migliaia di Albi pretori nei Comuni italiani. Le amministrazioni pubbliche sono obbligate a pubblicare sul proprio sito Internet tutte le notizie e gli atti amministrativi che necessitano di pubblicità legale: bandi di concorso, permessi di costruzione, delibere del Consiglio e della Giunta comunale, elenco dei beneficiari di provvidenze economiche, ecc.

Anche le pubblicazioni di matrimonio devono quindi comparire esclusivamente su Internet. In caso di inosservanza, Continua a leggere »

Video del Concerto di Natale 2010

Con vero piacere pubblico i due video del Concerto di Natale 2010. Un ringraziamento doveroso va al coro “Oppidi Ocrecchii Pueri”, ai “Cantori di Crecchio”,  a Massimo D’Alessandro Antonino Scarinci.

Parte prima

Parte seconda


Concerto di Natale 2010

di Antonino Scarinci

La celebrazione della festa del Natale rappresenta il momento culminante perchè è la festa dell’Uomo. Nasce l’Uomo.

Se noi celebriamo così solennemente la nascita di Gesù, lo facciamo per testimoniare che ogni uomo è qualcuno, unico ed irripetibile. Sono passati ormai duemila anni da quando questa voce è risuonata nella campagne attorno a Betlemme e anche questo anno, grazie al coro Oppidi Ocrecchii Pueri ed I Cantori di Crecchio, vogliamo fa rivivere questa emozione con un Concerto il 24 Dicembre ore 22,00 con a seguire la Santa Messa nella chiesa “SS. Salvatore”. La direzione è affidata ad Antonino Scarinci ed al pianoforte Massimo D’Alessandro.

Il concerto sarà replicato il 2 Gennaio 2011 ore 20,30 ed il 6 Gennaio ore 16,30.

Buon Natale a tutti ed un felice 2011.

Crecchio forza quattro!

di Alessandro Procida

Non sembra volersi fermare la Volley Crecchio nel Campionato di Serie D Maschile. Contro la bestia nera San Salvo infatti, la formazione guidata dal tecnico Tartaro inanella la quarta vittoria consecutiva restando nelle zone nobili della classifica, relegando gli avversari di giornata sul fondo della graduatoria in penultima posizione. Alla palestra dell’I.T.C. Mattioli, i rossoblù strappano un meritato successo per 3-1 in poco meno di 1h e 40’ di gioco, con i seguenti parziali: 25-17, 22-25, 21-25, 20-25. In un impianto dalle precarie condizioni per via della non impeccabile illuminazione, gli ospiti scendono in campo con il capitano Natale in regia, Di Ludovico C. opposto, tandem centrale formato da Menicucci e Trolli, attaccanti di banda Scarinci e Liberatoscioli; Tupone rileva l’assente Delli Castelli nelle retrovie ad agire nel ruolo di libero. Primo set sofferto quello degli ospiti, che faticano a trovare il ritmo partita, in difficoltà soprattutto al centro sia in fase di difesa che di contrattacco. Finisce quindi appannaggio dei padroni di casa il parziale; paga le spese per l’infruttuosa frazione di gioco Trolli, che lascia spazio all’altro centrale Santeusanio, che si rivelerà la chiave di volta per la vittoria della partita.

Continua a leggere »