Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Crecchio calcio’

di Giacomo Carulli

Definirlo il Crecchio dei record sarebbe riduttivo. Quello che questa piccola società è riuscita a fare in appena due anni di vita è probabilmente un evento più unico che rappresenta per Crecchio un record mai raggiunto prima d’ora, come conferma raggiante il Presidente Alberto Granata “Sono emozionato all’idea di poter gioire per un’occasione del genere. Mai il Crecchio era riuscito a vincere campionati ed approdare in prima categoria sul campo. L’unica partecipazione neroverde in prima categoria fu da squadra ripescata all’inizio degli anni 90’ ”. Risultato ancor più incredibile se si considera un altro fattore: la squadra è stata costruita a costo zero e nessuno, a partire dall’allenatore fino all’ultimo giocatore, ha mai percepito un rimborso spesa. “Secondo me in queste categorie i soldi non sono l’elemento più importante. Io sono fermamente convinto che lo spirito di appartenenza al paese di stragrande maggioranza dei nostri giocatori è ciò che ha fatto la differenza. Ragazzi del posto, cresciuti in paese o al massimo qualche chilometro più in là, che due anni fa decisero di mettersi in gioco per il solo gusto di divertirsi e ridare a Crecchio una squadra di calcio degna del suo nome. Tutto ciò ha contribuito a creare serenità nello spogliatoio, dedizione alla causa ed entusiasmo che combinati alla tranquillità di non dover vincere a tutti i costi alla lunga ha pagato. Infatti, la nuova realtà con la quale confrontarsi non ha intimorito per nulla l’entourage di Mister Carinci. Già dalle prime partite la squadra ha saputo recitare la sua parte inanellando una serie di risultati estremamente positivi e ben aldilà di ogni più rosea previsione: grazie a ciò è stata maturata, settimana dopo settimana, una crescente consapevolezza nei propri mezzi come conferma il Presidente “Prima del campionato sia io che il Mister eravamo convinti di poter fare bene facendo un campionato tranquillo. Anche se, in tempi non sospetti, già ipotizzai una stagione da piani alti della classifica. Poi con il passare delle partite la mia sensazione si è fatta sempre più forte”. L’entusiasmo che si è mantenuto intorno alla squadra dopo la precedente annata, sicuramente ha dato una grossa mano rivelandosi come elemento ben più importante di risorse economiche e tecniche proprie di altre formazioni. “Secondo me il momento in cui realmente abbiamo iniziato a crederci – aggiunge Mister Carinci – è stato dopo la vittoria in casa contro il Miglianico, grande favorita ad inizio stagione insieme al Borrello. Da quel momento in poi, considerando anche che di fronte avevamo un calendario favorevole, ci siamo resi conto che vincere il campionato o comunque giocarsela per i play-off non era più un’utopia”. (altro…)

Read Full Post »